Ehi, aspetta un attimo!
Numero di VolereVolare maggio /giugno 2015

SOGNO O REALTA’

I nostri pensieri più intimi si confondono e nel limbo della nostra mente diventano reali e onirici nel medesimo istante.

Eh sì, ci sei riuscita! Mi cammini nel cervello, mi piace ma non voglio, fuggo ma è dolce pensarti. Basta, non voglio cadere nelle tue braccia inconsapevoli, tu non fai niente però sei speciale in ogni cosa che fai, ti odio e ti desidero nello stesso istante. Che fare?  “Pensaci, non fa per te, soffriresti”. E proprio quel lato mi attrae. Non ti voglio più ora, ora non ci penso più, sono libero, un passo avanti, oggi sto meglio di ieri, peggio di domani, poi si vedrà. No, ci sei ancora, come cazzo hai fatto a scovarmi, mi hai preso alle spalle, fingo di star male. Ti aspettavo invece, meravigliosa e irresistibile, ma ancora mi fermo, vai via basta, lasciami sognare quello che non è successo, tu inconsapevole, io sadico nel mio masochismo, dolcemente autolesionista, in camicia di forza accanto a te.  Voglio un bacio, ne voglio ancora, voglio bere alla tua fonte, mi avveleni l’anima, odore, desiderio inarrestabile di vita, creazione, sgorga rugiada sulla tua pelle bramosa di carezze, audaci, non mi disseti mai, il mio fuoco ora si tramuta in acqua, incontro la tua sorgente. Siamo uno solo, ora un mare calmo, caldo, profondo oceano, vita, non ho più sete, voglio risalire le valli e le montagne alla tua bocca, un bacio ancora…

Vili

volere-volare-maggio-giugno-2015-1

scarica pdf completo